Google+

venerdì 28 novembre 2014

Ormai aspettiamo S. Lucia....

E anche il mese di Novembre è letteralmente volato! Quante cose da fare! La mia casa è sottosopra quanto me: un mercatino da preparare e intanto (per fortuna!) anche ordini da realizzare...ma i piatti, la spesa, le lavatrici...?! Aiutoooooo!
La mia ultima Peppa, partita oggi, con la chitarra al collo!

Per fortuna c'è la mia adorata suocera (Santa subito!) che mi aiuta e sostiene e così vado avanti, con i miei tempi...
Oggi, oltre alla preoccupazione per la spedizione di un pacco ad un'amica e la conclusione di un lavoro un pò impegnativo, mi arriva la telefonata di mio marito preoccupato perché la bambina per S. Lucia vorrebbe un regalo davvero troppo costoso.
A parte che - non so se si è capito! - io detesto comprare giocattoli industriali, spendere l'equivalente o quasi di una settimana di spesa per la famiglia in una scimmietta che durerà nel cuore di mia figlia per lo stesso lasso di tempo mi fa INORRIDIRE!
Dunque ho pensato che quest'anno S. Lucia sarà un pò meno morbida con Margherita.
Non so quanto possa sopportare un bambino di 5 anni, ma penso che - abituati ai cartoni con lotte fra titani - i bambini di oggi possano reggere un video di pochi minuti sulla...fame.
Si, ho deciso che S.Lucia manderà una bella email a Margherita, in cui la inviterà a godersi due filmati: il primo sulla scimmietta in oggetto, il secondo ....su un potenziale "fratellino" (visto che lo desidera tanto) che ti guarda con grandi occhi tristi, malato e denutrito. Lui non desidera la scimmietta...e nemmeno io.
Sono troppo crudele? A quasi 5 anni si ha il diritto di desiderare un giocattolo, visto che non si conosce ancora il valore del denaro. Ma penso che il dovere di insegnarlo questo valore, insieme al valore IMMENSO della vita, spetti a noi genitori e non sia una passeggiata.
Ho pianto vedendo quel filmato, cercherò di fare in modo che alla mia bambina non succeda, ma desideri con tutto il cuore che S. Lucia salvi il suo "fratellino" dall'altra parte del mondo.
Le scimmiette potrà goderle - vive, non meccaniche - in un documentario...

venerdì 21 novembre 2014

Tutorial: come fare velocemente gomitoli di lana - How to easy make yarn balls

Come sempre di corsa...il 14 Dicembre ho un mercatino di Natale che mi aspetta e così sto cercando di velocizzarmi per riuscire a portare tante novità!
Oggi, alle prese con vecchi lavori da disfare per recuperare il filato (riuso creativo anche questo!), mi sono imbattuta in un annoso problema: il filato lavorato doppio da far ritornare singolo.
Oggi però ho avuto l'ispirazione! Può darsi che per tanti sia banale, ma ho pensato di farne un tutorial anche solo per andarmelo a rivedere quando mi ricapita il problema, dato che la mia memoria è piuttosto fallace!



Il trucco è piuttosto semplice in realtà: basta impugnare con entrambe le mani i due capi di filato e avvolgerli su ogni mano con un semplice movimento rotatorio del polso, formando due matassine distinte. Le matassine cresceranno man mano che il filato si dipana, occorre tenere ben larghe le dita in modo da non tirare troppo il filo così che resti leggero sulle dita.
Alla fine - qui il vero colpo di genio! - si infilano le matassine su un tubo di cartone della carta assorbente da cucina e si infila questo nel suo normale supporto. In questo modo la matassina girerà senza sforzo mentre avvolgiamo il gomitolo!



Ora scappo via: devo utilizzare i gomitoli.... : )
Buon week end a tutti!